Conterà essere primi su Facebook?

Guardate questa mappa:

wmsn_animated_1024

Che ve ne pare? A me sembra molto “blu”.

È incredibile, Facebook rasenta i 700 milioni di utenti e qualcuno ha il coraggio di parlare anche solo lontanamente di rallentamenti e di crisi della piattaforma.

Insomma, 700 milioni di persone in pochi anni, mi sembra un dato sufficiente per considerarlo un cambiamento epocale.

È la nuova Internet, è il Web 2.0 che prende veramente forma e diventa realtà, fatto quotidiano, entra nelle case. Anche mia nonna ha sentito parlare di Facebook, anche se non sa ancora che roba sia. Un giorno sì, e uno anche, lo si sente nominare al telegiornale.

Qualcosa è davvero cambiato.

Ma guardiamo il fenomeno con gli occhiali del business.

Se è vero infatti che molti sono i social media marketing manager, è vero anche che le aziende faticano ancora a capire l’importanza di queste piattaforme (i social appunto) e il ruolo di queste persone. Soprattutto le piccole.

Una buona strategia può portare a risultati molto interessanti, misurabili in molti casi, a costi relativamente bassi (rispetto ai Media tradizionali). Ma questo non vale solo per Facebook, vale per tutto il web marketing.

Quanto conta infatti essere primi sui motori di ricerca? Molto, moltissimo.

Quanto conterà esserlo sui motori dei social network? Secondo me molto, moltissimo.

Bing e Facebook si sono già messi assieme. Google sta dando sempre più importanza ai social media nelle proprie SERP. Da poco è nato anche Google+, ennesimo tentativo di creare una propria piattaforma social. Tutti chiari segnali che la strada è quella dell’integrazione.

Ma forse è anche un messaggio per i SEO :) Bisogna ottimizzare i contenuti social! Probabilmente al momento è utile solo fino a un certo punto, ma penso che in futuro lo sarà sempre di più. Per YouTube e Flickr questa regola già vale.

Già si parla di SMO (Social Media Optimization)… da questo concetto all’ottimizzare i propri profili social per essere primi tra i risultati di Facebook & Co. il passo potrebbe essere davvero molto breve :)

Da stare allerta insomma 😉

 

Immagine: https://www.flickr.com/photos/tsevis/4785888323/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *